"Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perchè i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti." (G. K. Chesterton)



sabato 26 maggio 2012

Estate 2012? Favoleggiante...

La fine delle scuole è vicina: tra qualche settimana la campanella farà la sua ultima cantata, per poi far riposare l’ugola, durante tutta l’estate. Chissà se anche le campanelle vanno in vacanza… Andranno al mare o in montagna? Chissà… Io so già come sarà la mia estate: costellata di esami universitari!


Ho scoperto, ormai dal 2009, la bellezza dello scrivere racconti per bambini, del seguire la loro impaginazione ed edizione. Ho imparato che la macchina della promozione è strana e difficile da guidare, contattando anche personalmente giornali, riviste e scuole. Ho apprezzato immensamente ogni contatto con i lettori; dalla mia partecipazione al Festival “Borghi&Valli’09”, alla “Settimana della lettura del circolo didattico di Nerviano”, a “Fantalibrando”, alle belle mattinate trascorse a raccontare i miei libri e rispondere alle domande dei più piccoli, in spedizione, con la loro classe, nel magico mondo della libreria. 
La curiosità dei bambini sui miei racconti, unita alla loro estrema sincerità nei giudizi e nei pensieri, è una vera e propria esperienza rigenerante, che auguro di fare a ogni scrittore di favole e fiabe. Non esiste pubblico più difficile da interessare! Ma, una volta catturata la vivace curiosità dei più piccoli, sarà proprio la loro attenzione attiva e partecipante, a guidare la tua lettura animata.

Naturalmente il mio grazie per questa bellissima stagione ricca di appuntamenti va anche ai genitori, che hanno accompagnato i bambini alle presentazioni, partecipando attivamente e con entusiasmo, e hanno comprato loro i miei libri, sostenendo questa bellissima avventura. Un grazie grande grande alle maestre, che hanno scelto “Toppy, un moscerino dal cuore grande” o “Gino e la Vecchia Consigliera” come letture integrative, e me come ospite per raccontarli. Mi è stata regalata moltissima fiducia, e spero di averla saputa contraccambiare, regalando qualche ora di colorata fantasia.
 

Un ringraziamento speciale, ultimo ma non certo per importanza, alla mia casa editrice, la EdiGio’, (come ho detto in un’intervista) “splendidi creatori di sogni”, e alle librerie e biblioteche che hanno deciso di proporre sui loro scaffali i miei libri, regalandomi fiducia e dimostrando coraggio e indipendenza.
Questi mesi sono stati per me ricchissimi. Vi auguro, con tutto il cuore, che questa estate in arrivo porti tanta serenità, un po’ di riposo, qualche settimana di scoperta di nuove città. Vi auguro anche di trovare un libro, o magari due (perché no, anche dieci!), che sappiano catturare la vostra attenzione, e che accompagnino le vostre serate stanche, rifocillando la vostra fantasia.
Non scordate di regalare qualche bella favola ai più piccoli lettori; regalerete loro un amuleto magico, che potranno usare sempre, anche quando saranno a loro volta grandi. Buona fine della scuola e, naturalmente, buone letture a tutti!    

Nessun commento:

Posta un commento

E tu, cosa ne pensi?