"Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perchè i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti." (G. K. Chesterton)



martedì 15 febbraio 2011

"Burlesque": commedia musicale sottovalutata

L’11 febbraio 2011 è approdato in Italia un film molto speciale, accolto però con molta freddezza dalla critica: “Burlesque”, che segna il debutto della cantante Christina Aguilera come attrice ma soprattutto il ritorno (dopo più di 10 anni di assenza dal grande schermo) di una leggenda: Cher.

La nota cantante, attrice, autrice e produttrice, non si vedeva al cinema dal 1998 quando, con la regia di Franco Zeffirelli, ci aveva deliziati in “Un tè con Mussolini”.
In seguito, si è dedicata alla musica, con la pubblicazione dell’album “Believe” (l’omonimo singolo detiene tuttora il record di “singolo più venduto da una cantante donna in Inghilterra") e “Living Proof”, nel 2001. Dal 2002 al 2005 Cher gira il mondo con il suo “Farewell Tour”, che diventa il tour più di successo intrapreso da una cantante donna.
Dal 2008 al 2011 si è “ritirata” nel favoloso hotel Caesar Palace di Las Vegas dove ha regalato al pubblico ben 192 concerti, tutti sold out. Va anche ricordato che Cher è l’unica cantante che possa vantare almeno una canzone al numero uno della Top Ten americana Billboard in sei decadi differenti, dagli anni sessanta fino al primo decennio del duemila.

Per quanto riguarda la sua carriera cinematografica, non possiamo non ricordare “Stregata dalla luna”, film con il quale, nel 1988, Cher ha vinto l’Oscar come migliore attrice protagonista. Altri film importanti nella sua carriera sono “Le streghe di Eastwick”, “Infedeli per sempre”, “Dietro la maschera” e “Silkwood” (che le è valso la nomination all’Oscar come miglior attrice non protagonista).

Burlesque” non è certo un film dello stesso spessore dei precedenti, ma sicuramente merita un po’ di attenzione. Cher interpreta Tess, la proprietaria di un club dove si fanno ogni sera spettacoli di burlesque; locale che però rischia di chiudere a causa dei forti debiti accumulati. Christina Aguilera, giovane ragazza che sogna di fare la cantante, incrocia la strada di Tess e… La sceneggiatura è semplicistica e il cast non è dei più impegnati. Da questo paesaggio forse un po’ desolato emergono prepotentemente Cher e Stanley Tucci (suo fidato collaboratore e carissimo amico), due grandissimi attori che regalano il meglio di sé, arricchendo con la loro personalità una storia abbastanza inflazionata.
Burlesque” quindi merita di essere visto da chiunque desideri passare due ore divertendosi con leggerezza e gustandosi questi due incredibili nomi del cinema e dello spettacolo, in grado di trascendere completamente i loro ruoli. Il resto? Canzoni orecchiabili (e ballabili), grandi balletti e piccoli amori. 

Concediamoci un po’ di leggerezza, ogni tanto. Basta non esagerare.

3 commenti:

  1. "You haven't seen the last of me" è salita al numero uno della classifica "Dance/Club play songs" di "Billboard" e la canzone rende ora Cher la sola artista ad avere avuto un numero 1 nelle chart di "Billboard" in ogni decennio per sei decenni consecutivi.
    "E come può essere, visto che io di decenni ne ho solamente quattro?" - ha affermato con umorismo la 64enne Cherylin Sarkisian LaPierre... Immensa!

    RispondiElimina
  2. Qualcuno sa dirmi quando verrà messo in commercio il dvd dei suoi ultimi concerti al caesar palace di las vegas? Intendo gli ultimissimi dal 2008 in poi...

    RispondiElimina
  3. Su ibs.it c'è un nuovo DVD di Cher dal titolo "Cher. Live in Vegas", firmato Audioglobe 2010. La foto di copertina corrisponde in effetti alle foto promozionali per i concerti al Caesar's Palace... Sapreste dirmi se davvero questo DVd contiene la registrazione di uno degli ultimi concerti di Cher? Cioè dal 2008 al 2011?

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?