"Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perchè i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti." (G. K. Chesterton)



lunedì 28 marzo 2016

6 buoni motivi per ascoltare Radio Mater

Radio Mater: la radio che porta la Chiesa in casa e che tutti riunisce nell’amore come una sola famiglia. Ma perché ascoltare Radio Mater?


  1. Perché prima di farsi ascoltare, ti ascolta. Chi ascolta Radio Mater non entra a far parte di un pubblico, ma di una grande famiglia. C’è posto per le sofferenze e per le gioie di tutti.
  2. Perché non ti lascia mai solo. Anche negli orari più difficili, soprattutto per chi è solo o sta attraversando un momento difficile, Radio Mater c’è. Tutte le notti, dalle ore 02.00 alle ore 06.00, preghiere in diretta dalla cappellina di Maria, ad Albavilla, con la possibilità per gli ascoltatori di telefonare e intervenire in diretta.
  3. Perché ti racconta sempre la verità. Anche quando è scomoda, anche quando nessuno sembra interessato a dirla, Radio Mater ti invita a cercarla, sempre.
  4. Perché ti aiuta a pregare. Il filo rosso che segna tutto il palinsesto è la preghiera, momento che conforta e avvicina al Cielo.
  5. Perché ti informa con speranza. Non mancano mai le notizie e i radiogiornali, ma le notizie non vengono semplicemente lanciate, bensì lette e commentate insieme, per capire meglio cosa sta accadendo attorno a noi.
  6. Perché racconta la fede con la gioia della musica. La musica è il sottofondo gioioso della giornata di Radio Mater: musica giovane, musica solenne, musica pensata apposta per i bambini. Anche con le sette note si prega e si nutre lo spirito.

La grande famiglia di Radio Mater ti aspetta. Tu cosa aspetti ad ascoltarla?

1 commento:

  1. Buongiorno Giacomo, Sono uno dei degli amministratori del gruppo FB "AMICI DI RADIO MATER". Volevo esprimerle i miei ringraziamenti, sicuro, anzi certo, che sono condivisi anche da tutti gli iscritti al gruppo. Complimenti, veramente delle bellissime parole che ci ricaricano ancor di più di fede e amore verso Il Signore Gesù Cristo e la Vergine Maria. Un fraterno saluto. Ah ! dimenticavo, quanto da lei scritto lo trasmetterò in e mail a Dania che alle ore 13,30 sarà in diretta, nella speranza che possa leggere quanto da lei scritto certo che le possa far piacere. di nuovo un saluto. Franco

    RispondiElimina

E tu, cosa ne pensi?