"Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perchè i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti." (G. K. Chesterton)



venerdì 10 maggio 2013

"Gino e la Vecchia Consigliera" a Monza

Maggio è un mese ricco di energie positive: accompagnate dal profumato sbocciare dei fiori, nascono tante iniziative letterarie. E potevano i nostri prodi Gino e Palmiro restare esclusi di questo magico momento? Certo che no! Questa volta, l’avventura di “Gino e la Vecchia Consigliera” farà tappa a Monza, alla biblioteca dei ragazzi “Al segno della luna”... Ci aspetta un pomeriggio molto speciale!
Alle h. 14.30 incontrerò due classi seconde di una scuola primaria della città, che hanno svolto durante l’anno un progetto letterario in collaborazione con la biblioteca. Un anno scolastico intervallato dalle favole, sostenuto dalla fantasia, animato dai colori! Presenterò Gino e racconterò loro l’incredibile esperienza dello scrivere favole.
Alle h. 17.00 replica speciale con lettura animata e laboratorio di lettura su “Gino e la Vecchia Consigliera”, ad utenza libera: bambini, mamme, papà, nonni, maestre… Proprio così, siete tutti i benvenuti!
Allora è deciso: ci vediamo martedì 21 maggio 2013, a partire dalle h. 17.00, presso la biblioteca dei ragazzi di Monza, sita in Piazza Trento e Trieste, 6. Vi aspetto numerosi!
P.S. Per info sull’evento e prenotazioni è possibile contattare la biblioteca al numero: 0393/24197.
P.P.S. “Gino e la Vecchia Consigliera”, naturalmente assieme a “Toppy, un moscerino dal cuore grande”, è in vendita presso la libreria “la Feltrinelli” di Monza, sita in Via Italia 41.   
N.B. Aggiornamento del 23/05/13 dalla pagina facebook "Il parco di Giacomo".
"Sono in difficoltà… Vorrei raccontarvi com’è andata la mia giornata a Monza, ma non trovo le parole… Avete presente un sogno? Ecco, prendete un sogno neutro, e procuratevi: una compagna di viaggio frizzante e generosa (cara Manu, ormai sei la mia Edith Meier), una città splendida e accogliente (Monza, con i suoi cittadini disponibili ed attenti, e con le sue strade eleganti e colorate), una libreria riconoscibile da una grande F rossa (con una responsabile del settore ragazzi, Nuccia, curiosa e disponibile), una biblioteca rubata dal mondo delle favole (con una responsabile, Paola, che in realtà è una fata, e che ha delle collaboratrici altrettanto magiche), e poi aggiungete una spolverata di bambini educati e brillanti, guidati da maestre sagge, capaci di entusiasmare tutti con una sorridente professionalità (il calore umano, la passione per questi bambini che traspariva da ogni gesto e da ogni parola ha stupito moltissimo Emanuela e me: grazie maestre, grazie di cuore). Manca la ciliegina su questo sogno gustoso? Ecco pronte delle mamme dolci ed interessate, piene di domande e di proposte, che hanno arricchito la lettura animata ad utenza libera, sfidando una pioggia ed un tempo degni di un incantesimo della strega più cattiva. Davvero, grazie. Dal profondo del cuore. Quante cose si imparano incontrando bambini, maestre, mamme e bibliotecarie, che hanno in comune una grande voglia di imparare e volare con la fantasia. Mi avete lasciato senza parole. Poi qualcuna l’ho trovata… Grazie! Grazie! Grazie! Giacomo"

Nessun commento:

Posta un commento

E tu, cosa ne pensi?